Condizioni generali di vendita

CONTRATTO E PREZZI
1) L’ordine deve intendersi come proposta irrevocabile da parte del committente.
2) DSV di De Siomini Venanza emette conferma d’ordine al Cliente che deve confermare e inviare entro 3 giorni. Se non si dovesse ricevere entro i 3 giorni la conferma sarà nulla.
3)  I prezzi dei beni indicati nella conferma d’ordine e, ove non diversamente specificato, si intendono espressi in Euro, al netto dell’IVA. I costi di spedizione, ove non diversamente indicato, si intendono sempre esclusi e saranno a carico dell’Acquirente. I prezzi non comprendono in ogni caso oneri doganali, dazi, imposte o tasse per l’esportazione e simili.

DATI TECNICI
Tutti i dati tecnici forniti da DSV di De Simoni Venanza sono forniti a titolo indicativo.DSV di De Simoni Venanza si riserva di apportare ai prodotti eventuali implementazioni e migliorie tecniche e/o estetiche senza alterare le caratteristiche essenziali dei beni forniti e la loro utilizzabilità secondo le specifiche alla base dell’ordine. Tali difformità non potranno dar luogo alla risoluzione del contratto di fornitura.

CONSEGNA
I termini di consegna, che s’intendono per giorni lavorativi, sono solo indicativi ed in ogni caso saranno sospesi per il tempo di permanenza d’inadempienze contrattuali, nonché al verificarsi di cause non imputabili alla DSV di De Simoni Venanza e comunque per cause di forza maggiore.

Metodi di pagamento

1) I pagamenti vanno effettuati nei termini concordati. Il pagamento si intende sempre dovuto dalla data della fattura emessa dalla DSV di De Simoni Venanza e nella valuta ivi specificata. Il mancato pagamento autorizza la sospensione delle forniture.
2) I ritardi anche parziali dei pagamenti fanno decorrere gli interessi di mora stabilito dal D.L 231/2002 (conforme a Direttiva Europea 35/2000/CE) e danno diritto di esigere l’integrale pagamento del residuo scoperto.

RISERVA DI PROPRIETÀ
1) I prodotti rimangono di proprietà della DSV di De Simoni Venanza fino al completo pagamento del prezzo da parte del Cliente .
2) Il Cliente deve comunicare per iscritto alla DSV di De Simoni Venanza entro 24 ore ogni atto esecutivo o cautelare eseguito da terzi sui Prodotti sottoposti a riserva di proprietà. Il Cliente rimane responsabile nei confronti della DSV di De Simoni Venanza per ogni costo o danno dalla stessa sofferto a causa di tali atti.

Garanzia

1) I macchinari forniti da DSV di De Simoni Venanza sono coperti da garanzia di durata 24 mesi per clienti privati, e 12 mesi per aziende con partita IVA, a partire dalla data di fatturazione all’Utilizzatore Finale.
2) La garanzia prestata da DSV di De Simoni Venanza potrà consistere, alternativamente, nella sostituzione o nella riparazione dei macchinari affetti da difetti o vizi di origine. La scelta tra le due opzioni spetta esclusivamente a DSV di De Simoni Venanza.  Nel caso in cui il macchinario venga sostituito con un altro equivalente, la garanzia sarà quella residua del macchinario sostituito.
3) La garanzia sui macchinari non copre:
a) le parti di consumo.
b) le parti soggette a normale usura e/o logorio d’uso in conseguenza dell’uso normale dei macchinari stessi come riportato e/o descritto sul relativo libretto di istruzioni.
c) danni derivanti da utilizzi impropri dei macchinari ovvero incuria nell’uso da parte dell’utilizzatore finale.
d) danni cagionati a terzi.
4) La garanzia decade:
a) in caso di mancata osservanza della procedura di richiesta di intervento come descritta nell’articolo che segue, in particolare in caso di violazione degli artt. 10.1.f e 10.2.
b) in caso di rimozione e/o abrasione dei numeri di serie e/o matricola dei macchinari, ove inizialmente presenti.
c) nel caso in cui i macchinari presentino manomissioni, modifiche o lavorazioni strutturali non previamente autorizzati in forma scritta da DSV di De Simoni Venanza, ovvero nel caso in cui il difetto sia riconducibile all’utilizzo di ricambi non originali.
d) se il cliente o l’utilizzatore finale tentano la riparazione in proprio o a mezzo terzi non previamente autorizzati in forma scritta da DSV di De Simoni Venanza.
5) La richiesta di intervento in garanzia non conferisce al cliente alcun diritto di sospendere o differire i pagamenti, che dovranno essere effettuati nelle forme e modalità stabilite nell’ordine.
6) Nel caso di richiesta di intervento in garanzia, DSV di De Simoni Venanza non risponde di alcun danno a qualsiasi titolo connesso con il fermo dei macchinari in attesa di intervento.

PROCEDURA DI RICHIESTA INTERVENTO IN GARANZIA
1) A pena di decadenza, la richiesta di intervento in garanzia dovrà rispettare la seguente procedura:
a) raccolta, ad opera del Cliente, di specifica segnalazione scritta da parte dell’utilizzatore Finale, da effettuarsi a pena di decadenza entro otto giorni dal manifestarsi della problematica.
b) verifica, ad opera del Cliente, della copertura temporale della garanzia, confrontando la data di segnalazione del difetto da parte dell’Utilizzatore Finale e l’estensione temporale della garanzia ai sensi dell’art. 9.1.
c) verifica, ad opera del Cliente, del corretto stato di manutenzione dei numeri di serie e/o matricola dei macchinari ai sensi dell’art. 9.4.b.
d) valutazione, da parte del Cliente, della probabile causa del problema come segnalato, al fine di stabilire se si tratti di un possibile difetto costruttivo del macchinario o dei suoi componenti ovvero sia dovuto ad un presumibile uso non conforme (9.3.c), a manomissioni o modifiche ovvero all’utilizzo di ricambi non originali (9.4.c).
e) valutazione, da parte del Cliente, di eventuali interventi di riparazione pregressi (9.4.d).
f) formalizzazione, nei confronti di DSV di De Simoni Venanza, della richiesta di intervento in garanzia, da effettuarsi in forma scritta con allegazione della segnalazione iniziale dell’utilizzatore Finale (10.1.a) corredata di fotografie e/o report comprovanti tipologia ed entità del difetto come lamentato dall’Utilizzatore Finale.
2) A pena di decadenza, il Cliente sarà tenuto a formalizzare, nei confronti di DSV di De Simoni Venanza, la richiesta di intervento in garanzia entro sette giorni dalla segnalazione come effettuata dall’Utilizzatore Finale, astenendosi da qualsiasi tentativo di riparazione diretta dei macchinari che non sia stato previamente autorizzati in forma scritta da DSV di De Simoni Venanza.
3) DSV di De Simoni Venanza si impegna entro 3 giorni dal ricevimento della richiesta a valutare, alla luce della documentazione fornita ai sensi dell’art. 10.1.f, la presumibile validità delle richieste e conseguentemente a respingere la richiesta di intervento in garanzia ovvero ad aprire la pratica di intervento.
4) Gli eventuali interventi in garanzia avverranno, franco fabbrica, presso la sede principale di DSV di De Simoni Venanza, con spese e rischi di trasporto e movimentazione dei macchinari (ivi comprese quelle di successiva restituzione a seguito dell’intervento) a carico del Cliente. Eventuali richieste di effettuazione degli interventi presso il Cliente ovvero presso l’Utilizzatore Finale saranno oggetto di specifica preventivazione da parte di DSV di De Simoni Venanza. E pagamento del relativo corrispettivo.
5) Nel caso di sostituzione dei macchinari ovvero di parti degli stessi, DSV di De Simoni Venanza si riserva il diritto di trattenere quanto sostituito.
6) DSV di De Simoni Venanza si riserva il diritto di addebitare al Cliente le spese connesse alla verifica di segnalazioni formalizzate in mancanza dei controlli preventivi di cui agli artt. 10.1.b, 10.1.c, 10.1.d e 10.1.e.
7) DSV di De Simoni Venanza non riconosce alcun diritto al rimborso di spese di manodopera né altre che siano in alcun modo accessorie all’eventuale intervento, né in favore del Cliente né in favore dell’Utilizzatore Finale.

Diritto di recesso

Lei ha il diritto di recedere dal contratto di vendita entro 7 giorni lavorativi. Il periodo di recesso scade dopo 7 giorni lavorativi dal giorno in cui Lei o un terzo, diverso dal vettore e da Lei designato, acquisisce il possesso fisico dei prodotti. Per esercitare il diritto di recesso, Lei è tenuto a informarci della sua decisione di recedere dal presente contratto tramite una dichiarazione esplicita. Può anche inviare elettronicamente qualsiasi altra esplicita dichiarazione a info@dsvagri.it

Nel caso scegliesse detta opzione, le trasmetteremo senza indugio una conferma di ricevimento del recesso su un supporto durevole (ad esempio per posta elettronica). Per rispettare il termine di recesso, è sufficiente che Lei invii la comunicazione relativa all’esercizio del diritto di recesso prima della scadenza del periodo di recesso. Nella comunicazione devono essere specificati gli articoli che si intendono restituire e se si desidera una sostituzione o il rimborso. Il Diritto di Recesso non si applica agli utenti che non acquistano in qualità di consumatori (rivenditori).

EFFETTI DEL RECESSO
Se Lei recede dal presente contratto, Le saranno rimborsati tutti i pagamenti che ha effettuato a nostro favore, eccetto eventuali costi di consegna, senza indebito ritardo e in ogni caso non oltre 14 giorni dal giorno in cui siamo informati della Sua decisione di recedere dal presente contratto. Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso mezzo di pagamento da Lei usato per la transazione iniziale, salvo che Lei non abbia espressamente convenuto altri mezzi di rimborso; in ogni caso, non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza di tale rimborso. Il rimborso avverrà una volta ricevuto, presso la nostra sede, il reso. Se il consumatore ha ricevuto i beni oggetto del contratto è pregato di rispedire i beni a noi, senza indebiti ritardi e in ogni caso entro 7 giorni dal giorno in cui ci ha comunicato il suo recesso dal presente contratto. Il termine è rispettato se Lei rispedisce i beni prima della scadenza del periodo di 7 giorni. Il rimborso verrà effettuato esclusivamente se i prodotti restituiti saranno perfettamente integri, non aperti, non consumati. Nel caso in cui un prodotto arrivi a destinazione danneggiato, siete pregati di spedire una mail a info@dsvagri.it con allegate le foto dimostrative. A quel punto, procederemo a sostituire il prodotto danneggiato, salvo disponibilità magazzino e a mandare il corriere per la restituzione dell’oggetto. Si ricorda al Cliente che il prodotto ordinato va accettato con riserva e la responsabilità di eventuali danneggiamenti è da attribuire al vettore.

Esclusioni ex art. 59 del Codice del consumo (Decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206):

Secondo l’art. 59, indichiamo che il recesso è escluso per i seguenti articoli (es: beni confezionati su misura, personalizzati, beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente, come ad esempio alimenti biologici a breve scadenza o prodotti venduti in offerta per breve scadenza, beni deperibili se aperti dalla loro confezione originale, e ove previsto il sigillo di garanzia sia stato rimosso).

LIMITAZIONE DI RESPOSABILITÀ
1) DSV di De Simoni Venanza è esonerata dalla responsabilità per danni alle cose diverse da quelle che sono oggetto del contratto.
2) Nel caso in cui un prodotto non disponibile venga ordinato e pagato dall’acquirente, senza aver prima ricevuto la conferma d’ordine scritta, il fornitore non è vincolato dall’obbligo di fornitura immediata. L’intero importo verrà comunque rimborsato immediatamente.
3) I prezzi si ritengono escluso trasporto, salvo variazioni convenute caso per caso. Il costo del trasporto viene comunque indicato in ogni caso.
4) Solo reclami fondati o legalmente provati daranno diritto all’acquirente di pretendere una compensazione.

keyboard_arrow_up